Home 9 Blog 9 Sound 9 Musica & Sonno

Musica & Sonno

Sound

Musica & sonno   

Posso ascoltare la musica quando dormo? Se sì, cosa succede?

La National Sleep Foundation (un’organizzazione no profit americana che si occupa del sonno e dei suoi disturbi) si è posta questa domanda e ha scoperto che la musica è più che un semplice piacere.

Secondo una loro ricerca la musica “produce effetti diretti a livello di sistema nervoso parasimpatico che aiuta il corpo al rilassamento che precede il sonno. Gli adulti che ascoltano fino a 45 minuti di musica rilassante prima di coricarsi si addormentano più velocemente, dormono più a lungo, vanno meno soggetti ai risvegli notturni e considerano le loro notti più riposanti di quando non ascoltano la musica”.
Per i giovani è lo stesso, si rilassano grazie all’ascolto della musica classica con miglioramenti visibili nella qualità del sonno.

Secondo il quotidiano francese Le Figaro che ha reso pubblici i risultati di un sondaggio dell’Istituto di statistica Ipsos sulle abitudini del popolo francese, si scopre che una pratica abbastanza diffusa è di fare addormentare i bambini, anche sotto i 2 anni, facendo loro ascoltare la musica, sia in casa che in auto durante i viaggi.

La musica ha il potere di rallentare la frequenza cardiaca e la respirazione, di abbassare la pressione sanguigna e può far rilassare i muscoli. Questi cambiamenti di natura biologica indotti dalla musica rispecchiano i cambiamenti a cui va incontro il corpo in fase di addormentamento, per cui la musica diventa la perfetta alleata di un sonno rilassante e ristoratore.
In pratica la musica aumenta lo stato di rilassamento che anticipa l’arrivo del sonno.

Qual è il metodo migliore per sentirla? Cuffie? Auricolari? Musica di sottofondo?
In un’era dove spopolano cuffie colorate e di design o auricolari wireless ultra tecnologici, sembra assurdo suggerire il ritorno a una musica semplicemente diffusa per la stanza. Qualcosa di non attaccato alla testa della persona, qualcosa che permetta di rilassarsi completamente sul proprio letto mentre si ascoltano le note della musica preferita. Ci si può anche addormentare, senza rischi e senza fastidi.
Questa è la realtà forse più sana in assoluto.
Il suono infatti arriva alle orecchie senza costringerle al contatto con strutture esterne.

Una cassa, però, emette suoni direzionali e quindi si deve stare bene attenti a dove metterla in una camera da letto.
Il massimo del comfort è di vivere e dormire avvolti in una nuvola di musica omnidirezionale.

Per un incontro conoscitivo, chiama il 0041 79 1790505 oppure compila la form.