Home 9 Blog 9 Sound 9 L’acqua, il relax e il suono

L’acqua, il relax e il suono

Sound

Non sembra, ma noi siamo fatti d’acqua (circa l’80%); eravamo anche immersi nell’acqua prima di nascere. Protetti e al caldo.

Forse è per questo che l’acqua richiama ricordi di pace, di benessere e di protezione.

Nuotare aiuta a mantenersi in forma e, secondo gli studi, contribuisce a liberare le endorfine. Non solo, l’acqua modella il corpo con armonia e ha un effetto positivo sul proprio stato mentale.

L’acqua è uno dei metodi più naturali, e al tempo stesso più efficaci, per mantenere giovane il nostro corpo e rigenerare mente e spirito.

Quando riusciamo a ritagliarci del tempo per un “appuntamento con l’acqua”, che sia al mare, in piscina o nella vasca da bagno, proviamo immediatamente un benessere psicofisico e ciò si trasforma in un valido antistress. Se si aggiungono sale o olii essenziali, gli effetti rigenerativi ne sono potenziati.

Immergersi nell’acqua favorisce l’auto ascolto perché quello che si crea è uno stato modificato di coscienza: si è presenti e vigili ma, allo stesso tempo, si vive una dimensione di rilassamento profondo simile al pre sonno. A livello cerebrale si verifica la comparsa delle onde alfa, le stesse che si sviluppano durante il sonno rem e che portano a una rigenerazione profonda a livello neurofisiologico. Tutto questo porta le persone in una sorta di “limbo”, simile al ventre materno, che ci mette in contatto con le nostre sensazioni più profonde.

E la musica?

La musica non è solo arte, divertimento o piacere, è soprattutto una medicina per l’anima e per il corpo. La musica è una di quelle poche attività che coinvolge tutto il cervello. È presente in tutte le culture e ha vantaggi sorprendenti non solo per l’acquisizione della lingua, per il miglioramento della memoria e per migliorare l’attenzione, ma anche per il coordinamento e lo sviluppo fisico.

La musica fa bene a qualsiasi età, influisce sul battito cardiaco, sulla pressione sanguigna, sulla respirazione. Diminuisce lo stress e agisce sulle endorfine.

Proviamo a unire i vantaggi dell’acqua con quelli della musica.

Immaginate di entrare nella vostra piscina, nuotare e di sentire sia in superficie che sott’acqua la stessa musica, quella che più vi piace e che vi fa stare bene… è impossibile?

No, è realtà!

Esistono sistemi che possono essere immersi e che riproducono fedelmente, come se foste in casa vostra, le musiche più amate. La percezione del suono in acqua è incredibile.

Potete nuotare, sia sopra che sotto la superficie dell’acqua, qualsiasi sia la profondità della vostra piscina, immersi non soltanto in un ambiente rilassante e famigliare, ma anche da sogno. La meraviglia di essere immersi nella musica!

Per i più tecnologici, per chi anche sott’acqua vuole avere le stesse comodità che ha in casa, c’è la possibilità di sentire le chiamate e chissà, magari, in un futuro non troppo lontano, si potrà anche trovare il modo di sentire una telefonata e rispondere ☺.

Per un incontro conoscitivo, chiama il 0041 79 1790505 oppure compila la form.